You are here:

Attention: open in a new window. PrintE-mail

Grandi Domande

Come possiamo curarci?

Uno dei modi per migliorare la nostra salute si trova al nostro stesso interno ed è la fede, però anche cambiare la nostr energia ci può aiutre a liberarci di alcune sofferenze.

Sappiamo che ci sono persone che sono guarite perché hanno riposto la loro fede in qualche cura, ma non è tanto per la terapia perchè quando qualcuno avverte che è prossimo alla morte e si avvicina a qualche soluzione come unica alterantiva, cambia profondamente il suo modo di vivere, la sua attitudine verso Dio, il suo modo di pensare, tutti quei fattori che possono aiutarlo a curarsi.

La spiegazione è che quando cambiamo la nostra percezione, la nostra energia si modifica ed elimina qualsiasi disequilibrio presente al nostro interno.

I Maestri dicono che a noi manca proprio la fede, fede nella nostra capacità di curare i nostri corpi.

Per qeusto dicono che non dovrebbero esserci tante morti per malattie, poichè in realtà siamo capaci di guarirci con il semplice fatto di analizzarci bene, di sapere che cosa ci passa e, alla fine, di  eliminare il malessere.

Molte volte ci riusciremo e raramente non trionferà il nostro desiderio di essere felici, che è la cosa più grande che esista e che ci alimenta immediatamente con un'energia enorme, divina, di forza, di Dio, e che è la maniera migliore per guarirci.

Ovviamente esistono anche terapie alternative che possono aiutarci, come la aromaterapia che agisce per mezzo dell'aria.

È possibile utilizzare anche la forza del fuoco grazie ai temascali, che  servono per purificare il nostro corpo, un altro metodo è utilizzare le gemme o lo stesso mare.

La omeopatia in se per se è buona perchè utilizza energia della natura, sarebbe importante però che i dottori la conoscessero bene e la tenessero in conto per poterla attivare.

La miglior maniera sarebbe, quando utilizzano gli elementi per preparare i composti trasmettere la loro energia, richiedere l'assistenza dei Maestri dell'universo e dell'energia del cosmo affinhè entri in essi e fluisca.

La cosa pià importante però è sapere che la chiave risiede nel comunicare con tutto, puoi possedere il rimedio, però se non gli parli e non aggiungi la tua energia non funzionerà.

Se bevi acqua e desideri che questo liquido ti aiuti, anche se non sei malato, dovrai semplicemente chiederglielo e questo elemento se lo programmerai ti aiuterà, addirittura ti sembrerà più gradevole il suo sapore.

Parla con tutto, dona più amore alle cose ed in questo modo riuscirai a tirare fuori l'amore che tutti abbiamo, ma che non lasciamo fluire, in questo modo quello che ti circonda starà programmato per aiutarti.

Si ascolta dire in tono dispreggiativo a proposito delle medicine alternative che "curano perchè ci crediamo", però che cosa positiva!, questo significa conoscere se stessi e possedere questo potere. Non si tratta di niente negativo, al contrario, è meraviglioso e divino utilizzare in questo modo la nostra forza interiore.

Sono utili quei trattamenti che utilizzano l'urina o altri rifiuti organici?

Qualcuno potrebbe credere che possa aiutarci utilizzare la nostra stessa energia come unico mezzo per curarci. Però se si trattasse di un'energia che ancora utile, allora perchè disfarcene? Proprio perchè non ne abbiamo più bisogno, è quasi impossibile che possa aiutarci in alcuna maniera ad eliminare un male.

Sono sorte molte terapie che impiegano l'utilizzo di rifiuti organici perchè si crede che questi possano curare malattie come il cancro o come la leucemia, ma in realtà non è vero.

Per esempio, alcuni scienziati andarono in Sud America per raccogliere campioni del sudore di un gruppo di indigeni che godevano di buona salute. E lo hanno utilizzato per curare lesioni della pelle.

Questi rifiuti organici detengono lo sviluppo della malattia, perchè la stessa assimila questa nuova energia.

La cosa negativa però è che dopo aver processato quest'energia tutto ritorna come prima, anzi ad un livello più forte liberando quanto era stato momentaneamente bloccato, in alcune occasioni senza manifestare alcun sintomo.

Quello che dobbiamo sapere è che in realtà tutto quello che il tuo corpo elimina lo elimina perchè non ne ha più bisogno, Per esempio se qualche  volta sudiamo senza che faccia calore, è perchè il nostro corpo fisico reagisce a stimoli energetici per eliminare quello che ci potrebbe danneggiare se lo lasciassimo al nostro interno.

Ci possono curare i Maestri?

In realtà dobbiamo fare riferimento sempre a ciò che esiste sul nostro pianeta, se desideriamo curare il corpo fisico dobbiamo rivolgerci a chi si dedica alla medicina ed alle cure nel nostro stesso mondo.

Per esempio, ci sono fratelli che giungono su questa Terra con la missione di curare della salute e magari incontrano un malato che vorrebbero curare, però prima devono vedere se aiutandolo non violano nessuna legge di questo pianeta. Se tutto è a posto, allora si avvicineranno a chi soffre per currli. Però solo in questi casi.

In queste circostanze l'unica cosa che dobbiamo considerare di fronte ad una malattia è di rivolgerci ad un dottore o ad uno specialista in malattie alternative che svolge la sua professione con amore, e che non pensa soltanto ai suoi benefici economici.

Tuttavia, potremmo aiutarci molto avvicinandoci di più a ciò che ci circonda e conoscendo meglio noi stessi, come abbiamo segnalato nei testi che sono stati pubbicati su questo sito.

Qual'è la miglior maniera di comportarci con le piante?

Per prima cosa, è importante sapere che quando ci avviciniamo alle piante, già a due metri di distanza percepiscono la nostra energia, da quel momento possiamo iniziare ad inviarli il nostro amore.

Successivamente possiamo strofinare tra di loro le mani sette volte (o più ma non meno) per aprire i canali di energia che abbiamo ed attraverso i quali riceviamo l'energia del cosmo e la inviamo a tutte le cose.

Successivamente ci dobbiamo avvicinare e passare le mani tra le foglie. In questo modo gli invieremo la nostra energia e riceveremo quella che loro ci inviano come benvenuto (ogni volta che ci troviamo vicino ad una pianta, che sia o no nostra, questa ci darà sempre il benvenuto).

È stato detto che quando ci avviciniamo a le piante provochiamo in esse paura, però questo avviene solo con le piante che sono trattare artificialmente con prodotti molto forti che alterano le loro vibrazioni.

Però il resto ci riceverà con molto amore e con il semplice fatto di accarezzarle con le mani staremo stabilendo già una comunicazione e congiunzione di energia con esse.

Inoltre, anche se molte volte pensiamo che non è necessario esprimere tutto quello che avvertiamo a voce alta, e preferiamo farlo con il cuore, la verità è che quando parliamo emettiamo un'energia che possiamo produrre solo attraverso il linguaggio.

Quando invece vogliamo parlare con il cuore va bene lo stesso perchè in ogni modo invieremo un'energia, però sarà di un tipo differente e ti apparterrà maggiormente quando la esprimi a voce alta.

Se compiremo questi semplici passi, potremo essere certi di aver ottenuto una buona comunicazione ed intercambio di energia con ogni pianta che saluteremo in questo modo, il che ci aiuterà anche ad ottenere una migliore connessione con l'universo e con noi stessi.

 

Le anime hanno un sesso già definito?

Sin da quando Dio ci creò come esseri, la nostra energia possedeva informazioni a proposito del sesso che avremmo avuto. Si dice che le anime non abbiano sesso, però sulla base di quello che i Maestri mi hanno spiegato non è così. Gli esseri che probabilmente sono classificati come asessuali dovevano esseri probabilmente omosessuali.

Nel corso delle nostre vite nasciamo sempre con lo stesso sesso, esistono solo alcune eccezioni come quando si deve apprendere qualcosa da sesso opposto, e che non potrebbe essere appresa in altro modo. Per esempio, un uomo chiede di nascere come donna nella sua successiva esistenza perchè desidera comprendere qualcosa e potrà riuscirci solo in questo modo.

Però sin dal principio il nostro essere è abbastanza definito.

Come scegliamo la nostra famiglia prima di nascere?

Le famiglie si creano sulla terra perchè è un incontro prestabilito nell'universo per unire un gruppo di anime per una serie di cose che devono vivere tutte, perchè insieme passeranno attraverso esperienze che dovranno vivere con la stessa energia di questa esistenza.

In questo modo, i membri di una famiglia, anche se vivono lontani tra di loro, o se hanno un legame di parentela non stretto saranno sempre parte della stessa energia e non sono legami karmatici, bensì per ragioni che si incontrano nella loro vita attuale o in quella passata, devono vivere insieme. Tutti hanno lo stesso obiettivo spiritualmente parlando, e non in piano fisico.

Nuestro corazón siempre nos guiará

Come distinguere i falsi Maestri che ci manipolano spiritualmente?

La cosa migliore è ascoltare il tuo cuore, perchè è l'unico che può dirti: "questa persona ti può fare del male".

Non mi permetto di dire chi è buono e chi no, perchè il rispetto viene prima di tutto. Però si posso dire che c'è mota gente che afferma di parlare con i Maestri. ma la maggior parte mente.

Del 100% che lo dice, il 99% è falso, sono persone che stanno canalizzando esseri o gente morta e che si fa fa passare per Maestri.

La cosa triste è che noi confidando gli apriamo i nostri cuori, però non sono esseri che possono aiutarci, anzi al contrario.

Per esempio, alcuni che si presentano come depositari della verità, come gli astrologhi che si vedono in televisione, che sono persone che cercano di riempire i vuoti delle loro vite attraendo gente, però ciò che in realtà fanno è sottrarle energia a chi crede in loro.

Questo perchè quanto qualcuno ti ascolta depone la sua fede, la sua volontà, il suo cuore, e se queste persone lo avvertono, lo approfittano per trarne vantaggio.

Riuscì ad identificare un falso Maestro da uno vero dopo due anni che mi dedicavo a questo, perchè per prima cosa dovevo sapere cosa fa o non fa un Maestro.

In quel tempo il mio Maestro Nintancito mi commentava dei gravi pericoli al confondere un essere di luce con un'entità. Al che, la prima cosa che gli chiesi fu:" e tu non sei un fantasma?".

Lui mi rispose "È bene che tu mi faccia queste domande¡ Se non l'avessi fatta non avrei continuato con te. Ascolta quello che ti dice il cuore. Il tuo cuore è saggio, e può identificare chi è un Maestro da chi non lo è".

Successivamente mi toccò fare pratica.

Un giorno andai con Nintancito in un posto veramente bello e mi disse: "Vieni, sta per arrivare un Maestro che ti insegnerà cose importanti a proposito dell'energia ed è santo. È in contatto con la natura ed ha aiutato a molta gente. Devi prepararti per riceverlo".

Arrivò il Maestro invitato ed i due si intrattennero un poco parlando. Però quanto lo vidi provai una sensazione orribile. Qualcosa strano che non sapevo spiegare, e pensavo "Che sta succedendo, perchè mi sento così?".

In quel momento venne Nintancito e mi chiese se ero pronta per gli insegnamenti, gli risposi di si.

"Sicura?", mi chiese un'altra volta.

"Nooo!, ho paura, non capisco quello che provo", gli risposi.

"Però, di che hai paura?", mi confortò, "sii coraggiosa, dimmi di cosa hai paura".

"Ho paura di questo Maestro", gli risposi.

"Del Maestro santo?!", chiese. glielo confermai, gli dissi che non mi sentivo a mio agio.

Al che Nintancito mi rispose "Ahi, permettimi di dirglielo, lo deve sapere!". Si avvicinò all'altro Maestro e gli disse "Lascia perdere, 'Maestro' ti hanno scoperto!".

In quel momento l'altro essere non aveva più l'apparenza di un Maestro, si era trasformata in una cosa orribile, come un'ombra e andò via. Mi restai di ghiaccio e Nintancito mi disse:

"Dovevo fare la prova, perdonami. Dovevo comprovare che stavi veramente percependo quello che ti diceva il tuo cuore e che stavi già preparata per identificare un falso Maestro".

In questo modo mi resi conto che veramente il cuore è la guida e che non importa se ci dicono che la persona che abbiamo di fronte è un essere di luce, se il nostro interiore è agitato, La cosa migliore è chiedere protezione al nostro angelo ed allontanarci da li immediatamente. 

Perchè si incoraggia più mangiare vegetali che animali, se anche le piante sono esseri vivi?

Si, le piante sono vive e sensibili come gli animali, però la differenza è che i vegetali ed i frutti si evolcono quando li mangiamo, perchè hanno un processo differente da quello degli animali. Per questo quando maturano se non li mangi muoiono, e muoiono senza aver compiuto una parte importante della loro missione.

Quando mangi un vegetale lo stai aiutando a evoluzionare perchè mangiandotelo si unisce alla tua energia e forma parte di te, quindi in realtà non muore, ma si trasforma.

A differenza dai vegetali gli animali hanno una missione differente da svolgere alla loro nascita, che è quella di condurre la propria vita proprio come noi, però all'interno del loro ambiente. Inoltre, quando li mangiamo l'unica cosa che formerà parte di noi sarà il dolore che avranno vissuto durante tutta la lor vita e durante il loro sacrificio (vedi anche il tema "Vegetariano, io?").

Per quanto riguarda le piante, quando vengono raccolte non lo si può considerare un atto violento, come potrebbe esserlo privare della vita una vacca o una gallina. Per esempio, cogliere una mela dal suo luogo di nascita, l'albero, non ti farà avvertire niente negativo. Al contrario, se privi della vita un animale, allora la sensazione che proverai sarà completamente differente.

Dobbiamo sapere che le piante posseggono al loro interno la consapevolezza che arrivare sulle nostre tavol è parte del processo che devono seguire per continuare a vivere, però per gli animali no, essi desiderano vivere normalmente e morire quado realmente giunge il loro momento.

In che grado di evoluzione si incontrano gli animali?

Alcuni potrebbero pensare che siano inferiori agli uomini, perchè si dice che noi siamo gli esseri pensanti, in realtà nell'universo si considera che gli animali stiano ad un livello di evoluzione maggiore rispetto al nostro perchè in contatto permanente con la natura.

Potremo difenderci affermando che noi siamo gli intelligenti, però ciò che abbiamo fatto con la nostra intelligenza è stato costruire ciò che maggiormente ha danneggiato la natura.

Molte delle nostre azioni sono ispirate dalla mente, mentre per gli animali non è così, sono più connessi di noi con il loro cuore e per questo agiscono in sintonia con la natura.

Per questo ci sono differenti tipi di animali che, all'interno della stessa specie, reagiscono in maniera più o meno violenta.

AlIo stesso modo, ci sono alcuni che si mangiano gli uni con gli altri, come dicono della catena alimentare, però gli animali aggressivi e carnivori agiscono in questo modo perchè le loro energie sono alterate.

Si comportanto in questo modo perchè sono disequilibrati come noi, che agiamo spinti dall'ira e dalla rabbia, e non avvertiamo l'amore che in realtà abbiamo dentro.

È necessario renderci conto che negli animali è presente una comunicazione veramente buona, perfino migliore di quella di alcune persone piene di egoismo. Al contrario gli animali sono sempre puri, si donano a quello che gli dice il loro cuore.

È garantito che un animale che riceve molto amore, come i cani, sviluppa la propria capacità di amare al 100%. E visto che abbiamo nominato ai cani, chiunque abbia convissuto con loro può confermare la comunicazione così diretta che questi mantengono con la natura.

Potrai vederli che di mattina escono a prendere il sole, cercano di andare tra le piante per assorbire la loro energia, dopo si accucceranno al suolo per ricevere l'energia direttamente dalla terra, e di notte escono a cercare la luna per equilibrare il loro essere. Tutto questo li guida nella loro forma di agire, con amore verso tutto ciò che li circonda.

Quando vivamo un "deja vu" è perchè vediamo il futuro? è possibile?

Si, perchè i nostri angeli sono le nostre guide e cercano di metterci in guardia da quello che ci potrebbe passare. Prima che facciamo qualche osa, il nostro essere interiore già sa cosa farà.

I nostri angeli ricevono il messaggio di ciò che pianifichiamo. Anche se coscientemente non lo sappiamo, la nostra essenza sta già pensando al giorno di domani.

Per questo motivo il tuo angelo può vedere cosa farai e cosa succederà a seconda della situazione attorno a te e previene quello che ti può danneggiare. Se esiste qualche pericolo cerca di avvisarti. Te lo comunica immediatamente e senti che non devi fare qualche cosa o che già l'avevi sognato. In qualche modo ti anticipa e tu lo percepisci.

Inoltre, tramite sogni che ricordi puoi sapere che si tratta di avvisi di una possibile realtà. Generalmente parlando è necessario prestare molta attenzione ai sogni vissuti perchè potrebbero essere degli avvisi o portare qualche messaggio importante del futuro.

Quando di giorno viviamo il cos' detto "deja vu", ossia "qualcosa già vista o sognata", dovremo stare attenti con ciò che ci circonda. Il nostro angelo e Dio desiderano che captiamo qualcosa perchè magari si verificherà qualcosa importante per la nostra vita o magari un pericolo.

Un'altra possibilità è che magari ci vogliono avvisare che dobbiamo aiutare a qualcuno o fare qualcosa di speciale in quel momento.

*

Cosa posso fare per proteggere le persone che amo?

Possiamo farlo dandogli e mandandogli molto amore, poichè con esso creiamo attorno della persona amata una bolla grande, molto grande, in qui li proteggiamo affinchè non soffrano e non siano esposti a nessun pericolo. Questa bolla è di un meraviglioso color dorato e nasce dall'amore.

È anche importante disfarsi delle paure e dei pensieri negativi, poichè sono influenze negative che cercano di debilitare un poco questa bolla che abbiamo creato con il nostro amore.

Soprattutto dobbiamo ricordare che siamo forti e che non dobbiamo permettere a nessuna negatività di entrare nella nostra testa, che nel nostro essere esistono solo l'amore e le cose belle dell'universo. In questo modo irradiaremo sempre energia positiva che arriverà fino alle persone che amiamo e li proteggerà sempre più.

Qual'è l'origine della vita? Siamo semplicemente un esperimento genetico di altri esseri?

Quest'idea diffusa secondo cui saremo un esperimento genetico alieno è qualcosa che non dobbiamo prendere in considerazione perchè non è così che nascemmo. La vita è sacra e la si da con l'amore, però l'origine della vita è un mistero della mente che non esiste nel cuore.

I Maestri di Saggezza dicono che cercare di conoscere l'origine della vita è come cercare di comprendere a Dio, che solo possiamo comprendere e sentire attraverso il nostro cuore.

Nel nostro cuore l'origine della vita non è un mistero, essa è intesa dal nostro essere interiore perchè è solo li che può essere compresa. Diversamente si adatta a ciò che sta nella mente, con cui formuliamo molte ipotesi circa le origini della vita.

Per esempio, si dice che proveniamo dalle scimmie, questa teoria si basa sul fatto che gli umani avvertiamo di essere in costante evoluzione ma ciò che non teniamo in conta è che quest'evoluzione non si applica in questo livello fisico.

Anche quando si nota che con i primati esistono certe caratteristiche comuni, c'è un momento in cui queste similitudini terminano ed allora ci chiediamo come è possibile che dalla scimmia si arrivò all'uomo. La ragione è che queste due specie semplicemente non sono unite, non siamo discendenti delle scimmie, come si dice.

Ovviamente siamo loro fratelli e ci assomigliamo, però questo perchè siamo una sola essenza, siamo manifestazioni di vita diverse ma che avvertiamo uguali, come passa con il resto degli animali.

La spieazione ed unica verità è che procediamo tutti dalla stessa essenza che è Dio e permaniamo sempre uniti, anche se ci troviamo in punti diversi del pianeta o dell'universo.

Los padres son la mejor guía

Cosa fare per evitare che i bambini perdano il contatto con la loro saggezza? Come proteggerli?

È molto importante che tu riceva su questa Terra il tuo bambino in connessione con la natura, con i quattro elementi, come con i cristalli di cuarzo, affinchè non arrivi in un mondo totalmente differente dal luogo meraviglioso da dove proviene.

All'interno del ventre materno, i bambini si trovano nel loro vero mondo, connettati con l'universo. Quindi, quando questo essere nasce, uno dei primi forti impatti energetici che ha è proprio con il luogo in cui viene al mondo.

Innanzi tutto, l'ospedale è un luogo vibrazioni, di energie pesanti, e generalmente, non esiste nessuna protezione, nessuna energia positiva come quella dei quattro elementi. In questo modo accoglierai il tuo bambino in uno spazio carico di energia estremamente densa, fatto che provoca uno shock energetico, dato che lui arriva da un mondo magico.

In quel momento i bambini già perdono una parte della loro connessione, e non c'è niente che si possa fare. Per questo motivo è così importante che come padre curi alcuni dettagli nel luogo dove nascerà tuo figlio. Per esempio, chiedere permesso ai dottori o all'ospedale per dare al tuo bambino almeno una luce e che non perda completamente il contatto.

A partire da questo momento in avanti, una volta che il bambino nasce, è importante non focalizzare la sua attenzione solo sulle cose fisiche e materiale, ma lasciarlo che veda ció che deve vedere, senza che si dedichi a guardare solo gli oggetti.

Per esempio, sembra che i bambini stiano sempre osservano tutte le cose attorno a loro, ma in realtà non è così, infatti, essi riescono a vedere oltre, il contono, l'energia, però gli adulti li obbligano a focalizzarsi in ciò che essi vogliono che il bambino veda.

In quel momento iniziano a perdere il contatto con l'essenza più sottile, cominciano a prestare maggiore attenzione alla parte fisica perdendo la propia connessione con la saggezza, con l'universo, fatto estremamente negativo (per appofondire maggiormente l'argomento raccomando di leggere "Come guidare ai nostri bambini").

È inoltre importante l'ambiente all'interno della casa, che ci sia amore, armonia, l'esempio che i bambini riceveranno dai genitori è fondamentale.

Le mamme hanno moltissimo da dargli e trasmettergli, come dargli moltissimo amore, e permettere che si avvicinino agli elementi della natura.

Soprattutto, trattarli con molto amore e dolcezza, dargli molti baci, abracci, insegnargli e regalargli doni d'amore, di energia, sapere che un abbraccio ed un abbraccio sono dei rituali di energia.

Quanto più mostrerai a tuo figlio questi insegnamenti d'amore, tanto più gli consentirai di connettersi con le frequenze sottili e d'amore.

Al contrario, quanto meno lo farai, tanto più si allontaneranno dalla realtà. Già di per se esistono moltissime distrazioni che possono interferire con la connessione con il suo cuore e con la sua saggezza, la famiglia deve cercare do rinforzarle.

Nonostante ciò molti, purtroppo, iniziano a dimenticarsi. Perchè? Per il fatto di essere su questo pianeta, in questa frequenza, generalmente è la cosa migliore, che dimentichino certe cose, e vadano riscoprendo poco a poco tutto e si riconnettano con ciò di cui realmente hanno bisogno. Per questo li devi guidare ed educare in un ambiente armonioso.

Successivamente, grazie alla meditazione o ai quattro elementi potrai chiedere che queste energie ti aiutino, che ti facciano intendere come agire, per esempio: "Di cosa ha bisogno mio figlio in questo momento? Cosa posso fare affinchè si avvicini alla natura? O affinchè non perda la sua essenza?". Riceverai quindi una specie di segnali dall'universo e dal tuo angelo, che ti guideranno ancora di più nella forma di educarlo e guidarlo verso la sua vera saggezza.

L'alimentazione dei bambini può aiutarli a mantenere la loro connessione con la propria essenza?

Tra le cose che possiamo fare o no, è preferibile non fargli mangiare carne quando sono troppo piccoli, dovremo aspettare un poco affinchè essi decidano cosa vogliono mangiare.

Molte volte al trovarsi in questa frequenza della Terra, ed anche per protezione e difesa, potrebbe essere necessario dargli alcuni alimenti con carne. Però i bambini sono così saggi che ti diranno essi stessi ciò di cui avranno bisogno.

Tuttavia se non gli si darà carne e condurranno un'alimentazione completa e sana, con verdure, frutta, cereali, formaggio, li si aiuterà moltissimo, poichè questo li aiuterà a sviluppare la parte più sottile della loro essenza.

Mangiare carne di qualsiasi animale contribuisce a bloccare, anche se non del tutto, una parte della loro saggezza.

I bambini possono mangiare carne, però una delle maniere affinchè incida meno sul loro sviluppo spirituale e la loro connession è mangiare anche cibi naturali che permetteranno al bambino di contrastare l'effetto dell'enegia pesante della carne.

Perchè è importante dormire?

Per tutti gli esseri umani dormire è qualcosa di naturale, però ci domandiamo sempre: Per che? Perchè dobiamo dormire? Perchè non possiamo essere come i Maestri, per esempio, che non dormono? Perchè noi invece abbiamo il bisogno di riposare?

La risposta è che noi come esseri umani, e come figli di questa terra, abbiamo un corpo fisico e siamo soggetti alle leggi dell'equilibrio, che può essere positivo o negativo, fisico o non fisico.

Abbiamo un corpo fisico che mantiene un'attività propria che inizia nel momento in cui ci alziamo, ci bagniamo, andiamo a lavorare, studiamo ecc... questa è la parte di sviluppo del nostro corpo fisico, però abbiamo un'altra parte, un altro corpo, che è la nostra parte astrale, il nostro spirito.

È proprio li che entra in campo il dormire, poichè anche il nostro corpo astrale ha bisogno della sua vita, evidentemente la vita del nostro corpo fisico è differente, perchè richiede maggiore attività.

Il nostro corpo astrale invece si focalizza unicamente in procurarsi il tipo di energia di cui ha bisogno per alimentarsi, e questo processo si realizza proprio quando si separa dal tuo corpo fisico mentre starai dormendo. In quei momenti il tuo corpo astrale farà quello che deve fare e cercherà quello di cui hai bisogno come essere universale.

Per esempio, magari visiterai persone che il tuo corpo fisico ha offeso e che il tuo vero essere non voleva invece danneggiare, è possibile che il tuo corpo astrale dica: "Tu l'hai offeso, però visiterò questa persona per dirle quello che tu provi in realtà".

È anche possibile che il nostro corpo astrale avverta la necessità di volare, magari ha bisogno di sentirsi libero perchè lo manteniamo sempre legato ed ignorato.

In generale noi esseri umani dimentichiamo che siamo qualcosa più che puro fisico, dimenticando le nostre emozioni ed i nostri sentimenti.

Per questo motivo, se non dormissimo, risulteremo completamente immersi in negatività, perchè quando riposiamo il nostro corpo astrale ci conduce a tutto quello cui non abbiamo potuto avvicinarci durante il giorno.

Questo è il motivo per cui i viaggi astrali sono necessari per vivere, e di fatto sono stati realizzati numerosi studi che hanno confermato questa teoria.

Per esempio, una persona che soffre di insogna ha moltissimi problemi, ed anche se dorme 5 o 10 minuti e che il suo corpo astrale cerchi di approfittarne ed assorbire tutta l'energia posibile, non è sufficiente. Sono necessarie da 5 a 6 ore minime per poter riposare e recuperare tutta l'energia di cui il tuo corpo astrale ha bisogno.

Molti studi hanno comprovato che l'essere umano non può resistere senza dormire, riesce a sopportare lunghi periodi senza bere e senza mangiare, però non può resistere senza dormire. Per che? Proprio perchè quando dorme realizza questa connessione con tutto ciò di cui il nostro cuore ha bisogno per poter vivere, con questa parte spirituale, stupenda e sentimentale, con questa parte che permette al corpo fisico di avere realmente vita.

Come avviene un viaggio astrale?

Durante i viaggi astrali sei consapevole con la mente che il tuo altro corpo sta uscendo fuori, peró essendo coscienti abbiamo paura di quello che avviene perché non ci é familiare e lo impediamo. Se riesci a vincere la paura, immediatamente ti vedrai nel luogo in cui devi essere, ti vedrai volando sopra il mare o in qualche posto speciale, ed é li che andiamo quando dormiamo.

La reatá é che il nostro corpo astrale esce per ricaricarsi di energia, che successivamente cederá al corpo fisico quando la mattina ci svegliamo. Inoltre, é il momento in cui parliamo con i nostri Maestri e con i nostri angeli.

Anche se diciamo di non sognare, tutti lo facciamo. Ogni notte viaggiamo dove il nostro angelo ed il nostro cuore ci guidano.

Per questo dobbiamo approfittare se crediamo di poterlo vedere di forma cosciente. Quando il mio Maestro Nintancito mi preparava per i viaggi astrali, pensavo che sarebbe stato emozionante, peró mi costó fatica riuscirci. Fino a che un giorno all' improvviso dissi: "Ancora una volta non sono riuscita ad andare in astrale. Quando ci riusciró?", e proprio in quel momento vidi che stavo dormendo. Giá ero nel livello astrale!

In quel momento provai una sensazione strana e vidi il mio Maestro che andava piú in alto di me e mi diceva "Vieni, vieni" ed io gli dicevo "No!". Durante quell´esperienza per la paura mi detenni e non ci riuscí, nonostante mi ricordavo di ció che significava il viaggio astrale.

Cosí fu, fino a che lavorando sodo riuscí a superare la paura e quando uscí dal tetto della casa mi resi conto di quanto era meraviglioso.

In principio si tratta di un colpo abbastanza forte perché stai vivendo mentre dormi. Peró dobbiamo lottare molto perché é il momento in cui inizi a ricordarti dei dialoghi con i tuoi angeli, l´incontro con i Maesti, ed altre cose importanti della tua vita.

É importante sapere che non sempre ricordiamo i nostri sogni o i viaggi perché in essi ci sono stati impartiti insegnamenti che non ci serve pensare in quel momento. Non ci dobbiamo sforzare. Ció che ricorderemo sará sufficente. Magari si tratta di insegnamenti che successivamente applicherai nella tua vita.

Voglio stare in contatto diretto con Dio, come posso fare?

Dio ci ha donato molte maniere per poterlo fare e si fa trovare Egli stesso dovunque! La forma migliore per stare con Dio é ringraziarlo sempre ed apprezzare tutto quello che ti circonda.

Se hai una casa devi apprezzarla perché li c´é Dio, c´é la Sua energia. Se, per esempio, pensi che parlare con la tua casa si una cosa priva di senso, ti sbagli, perché sin da quel momento sei connettato con Dio, stai sviluppando il riconoscimento che hai dentro. Dio é li da prima che tu gli parlassi, peró apprezzando quello che hai raggiungi veramente questa connessione.

Quando apprendi a valorizzare tutto quello che ti circonda avrai raggiunto la massima comunicazione con Dio.

Per poter gioire é necessario soffrire prima? Altrimenti non potremmo apprezzare le cose buone...

No, in realtá non si tratta di una cosa necessaria per poter godere pienamente delle cose positive. Purtroppo peró é una convinzione estremamente radicata in noi: se non soffriamo per qualcosa, non riusciamo a sfruttarla del tutto, quindi non conosciamo ció che é la felicitá.

Si tratta di convinzioni che si sono create nel corso di moltissimi anni e che ci abituano a convivere con le sofferenze e le negativitá, facendoci credere che queste facciano parte di ció che dobbiamo apprendere.

Come dice il mio Maestro Nintancito: "La realtá é che voi siete molto buoni e che vi adattate a tutto.

"Credete che é giusto che sia cosí, che dovete apprendere ad convivere con il male perché cosí deve essere.

"In realtá tutto é perfetto. Non esiste amore piú pieno e soddisfacente di quello che si sfrutta senza aver mai dovuto soffrire per poterlo godere. Non c'é felicitá piú piena di quella che giunge senza aver precedentemente sofferto .

"É uno dei motivi per cui siamo qui, con voi come vostre guide, affinché sappiate che non dovete abituarvi a vivere con questa convinzione. Per questa ragione non siete riuscite ad allontanare del tutto la negativitá, perché in qualche modo credete che faccia parte di voi".

Chi crea le malattie come l'AIDS? Sono castighi di Dio?

Dio é puo amore, mai in nessun momento potrebbe pensare di inviarci un castigo. Ne l'AIDS né nessun'altra cosa negativa presente nel nostro pianeta sono castighi divini, ma sono state scatenate da noi stessi. L'AIDS fu creata da un paese per distrarre l'attenzione da molte cose e per poter danneggiare ad un nucleo di persone.

Sfortunatamente é stato creato a proposito e per volontá dell'uomo, con il fine di creare un virus mortale per iniettarlo in determinate persone e che poi si propagasse per il mondo. Tutto ció avvenne a fini politici, economici e per tanti altri fini che fanno rabbrividire.

Funziona la terapia con i delfini?

I delfini in realtà sono una specie di dottori che hanno la capacità di curare il corpo fisico, oltre ad inviare vibrazioni speciali che in qualche maniera puliscono la nostra energia.

La terapia con i delfini è eccellente, in particolare funziona con i bambini, con i quali i delfini hanno un'energia molto simile.

Se si porta un bambino difronte a questi mammiferi marini questo vedrà tutto come un gioco, quando in realtà i delfini staranno eseguendo delle piccole danze rituali per poter concedere un certo equilibrio all'energia di questo piccolo uomo ed aiutarlo affinchè la sua malattia sia guarita.

 

Come è possibile che i Maestri ci aiutino senza violare le leggi della Terra?

Quando si fa qualcosa basandosi sulla prima legge dell’universo, che è l’amore univeresale, quest’azione si situa al di sopra di qualsiasi altra legge. Ed è ciò che avviene con i Maestri che ci vengono ad aiutare sulla Terra, mossi unicamente ed exclusivamente per l’amore.

È necesario inoltre chiarire che l’aiuto che ci offrono non è del tipo “Vengo e ti risolvo tutti i problemi”, no, non è così. è un aiuto che si basa sull’insegnarci ad essere felici, e quindi di conseguenza non stanno rompendo nessuna legge.

Al contrario, vengono per insegnarci la prima legge universale, che è quella dell’amore, che a sua volta felicità.

Se i Maestri ci insegnassero ad essere felici, ed inoltre ci dessero gli strumenti o tutto ciò che ci darebbe la felicità, allora si che starebbero violando la legge; però non lo fanno, anche se ci amano tanto e non desiderano vederci soffrire.

Ossia, se essi ci insegnano la maniera di essere felici, rimangono all’interno di ciò che gli è permesso, però se ci dessero le cose che ci farebbero ferlici, allora avrebbero infranto la legge.

Se esiste, chi è o chi è stato realmente Cupido?

Sí, c’è un Maestro che insieme ad altri esseri di luce come lui sono incaricati di proteggere ed armonizzare le relazioni di quelle coppie che hanno bisogno di aiuto o di un riavvicinamento.

Si trova in Belgio, paese in cui esiste un luogo dove si deposita tutto l’amore generato dalle coppie.

In questo posto si trova una specie di deposito della Terra dove arriva tutta l’energia degli innamorati.

Inoltre, questo Maestro ha il compito di verificare che quest’energia sia distribuita per tutto il planeta, contagiando tutti coloro che ancora non hanno vissuto questa magnifica esperienza.

Una cosa particularmente bella è che lui è sempre attento alle nostre chiamate, in modo tale che possiamo chiedergli di aiutarci a migliorare una relazione o a farci avvicinare li dove ci attende la nostra anima gemella. Dovremo solo invocarlo affinchè ci lanci una “freccia”, che in realtà è come un raggio d’amore, che ci unisce alla nostra altra metà.

Perchè esiste la morte?

Originariamente la morte era un processo che si verificava quando una persona aveva già terminato la sua missione. Quello era il momento in cui si decideva a lasciare il corpo per seguire ad un altro livello con un compito differente.

Però succesivamente noi umani ci dimenticammo di tutte le leggi universali allontanandoci da tutto ciò che era naturale, come la convivenza con i Maestri, e creammo quella che adesso è la morte.

Nell’attualità la morte è un processo antinaturale, qualcosa che a volte sopraggiunge quando la persona non è preparata, e che è parte del desequilibrio che si è generato nel mondo.

Possiamo volare?

La nostra essenza è leggera e se lo desiderassimo potremmo volare, quello che ci impedisce di farlo non è la forza di gravità, ma la pesantezza della nostra forma di essere, i nostri sentimenti, ogni cosa che ci capita sin dal momento in cui ci siamo formati nel ventre di nostra madre che ci appesantisce e che ci priva della consapevolezza che si, possiamo volare.

I bambini credono che possono volare e si lanciano dall'alto senza che gli importi niente, perchè sanno che non ci sono ostacoli, perchè è reale, però disgraziatamente la pesantezza che hanno acquistato persino alla loro giovane età, e l'ambiente attorno a loro, gli impedisce di elevarsi.

Però in realtà la forza di gravità non ha niente a che vedere perchè non incide su questo, piuttosto si tratta delle cariche mentali. Siamo parte di questo pianeta, siamo parte della natura della Terra e la nostra energia è parte di essa, per cui cerchiamo sempre di unirci a lei. Se ci trovassimo nello spazio, non saremmo attratti da niente perchè il corpo fisico non appartiene all'universo, ma alla Terra.

Un esempio è rappresentato dai lama tibetani, che sono riusciti a superare molti dei limiti fisici e raggiunto la lievitazione, grazie alla quale sono più vicini alla natura, a Dio, ai loro cuori, al conoscere chi sono.

Se anche noi lo facessimo potremmo riuscirci allo stesso modo. Per esempio se pensi che i tuoi genitori si stanno comportando male con te, quello che dovrai fare sarà comprenderli ed inviargli amore, e questo vorrà dire avere un peso meno. In questo modo è come se eliminassi un carico e diventassi più leggero.

Tutto consiste nell'impegnarci ad eliminare tutto ciò che non ci permette di sentire, e che non ci permette di essere chi siamo in realtà.

Perchè tutto influisce, da quando tua mamma ti dice per scherzo "stupido" o che per strada ti insultino, sono tutti pesi che si accumulano nella vita e che dovrai eliminare.

La prima cosa è sempre comprendere, sapere chi siamo, e ci riusciremo se un giorno diremo: "Ci riuscirò perchè lo voglio ed adesso già sono riuscito a conoscermi, amare ciò che mi circonda e perdonare a tutti".

Perchè i Maestri non si manifestano apertamente?

Il problema è che noi crediamo che Essi non si manifestano, però in realtà sismo noi che non li vediamo perchè non gli diamo il permesso e perchè non vogliamo vederli.

Essi sono qui tra di noi, e ci sono moltissimi segnali della loro presenza, bisogna ricordarci della storia, all’arte antica per poter riconoscere gli insegnamenti dei nostri antenati, dove risulta chiaro che esisteva una comunicazione ed una convivenza diretta con i Maestri.

Questo rapporto sparisce quando noi interrompemmo quel contatto e decidemmo di smettere di vedere ciò che realmente ci circunda, per concentrarci solo in quello che abbiamo appreso a vedere.

Però Essi sono qui e si sono manifestati sin dal principio della vita su questo pianeta.

Cosa ci potete dire a proposito dei dinosauri?

Per prima cosa è essenziale pensare che il nostro pianeta è passato attraverso molte tappe energetiche in cui sono cambiate la sua energia e le forme di vita varie che si sono sviluppate fino ad arrivare ad al giorno d'oggi.

I dinosauri hanno potuto vivere sulla Terra perchè esisteva l'energia necessaria a forme di vita di grandi dimensioni non solo di animali e piante, esistevano anche esseri umani giganti.

Ci sono reperti che confermano che i giganti hanno abitato su questo pianeta, malgrado queste fonti non siano state diffuse alle masse. Questo è stato possibile proprio grazie a cio´di cui parlavamo sopra, perche l'energia della éra propizia per permettere questo tipo di sviluppo.

A scuola ci insegnano che il petrolio è un "prodotto" dei dinosauri ed in un certo modo si potrebbe dire che è così, malgrado in realtà si tratta di una parte dell'energia della Terra.

Quando i dinosauri morirono rimasero in uno strato della superfice della Terra, di fronte a questo fatto, i Maestri e le tribu che esistevano (si tratta di un altro mito, in realtà uomo e dinosauro coesistevano), dopo la catastrofe che ammazzo`tantissimi animali e persone, fecero un rituale affinchè descomponendosi potessero donare qualcosa alla Terra come tributo.

Questi resti si trasformarono in un'energia particolarmente buona, in una specie di concime che si mescolò con quello che è il petrolio, questo ha dato origine alla credenza secondo cui il così detto "oro nero" derivi dai dinosauri.

In realtà questo fluido è il sangue del pianeta che a sua volta si arrichisce con gli animali e con le piante che muoiono e si discompongono per donare qualcosa alla Terra.

La formazione del petrolio è un processo lungo che potrebbe interrompersi, e quanto più danni si faranno alla terra quanto meno petrolio sarà disponibile.

Altro fatto che è stato modificato a causa delle cattive condizioni in qui teniamo il pianeta è che la dimensione delle persone e degli animali invece di aumentare, come in quel periodo, sta diminuendo, questa "involuzione" potrebbe continuare fino a farci scomparire del tutto.

Ogni volta l'energia sta diminuendo sempre di più, per questa ragione lo sviluppo delle dimensioni degli esseri vivi sarà sempre minore.

Mi sento sola, cosa posso fare se non ho ancora incontrato la mia anima gemella?

È comune sperimentare questa sensazione e desiderare ancora più intensamente l'incontro con la nostra altra metà. Però per prima cosa è importante sentirci veramente sicuri di chi siamo in realtà e conoscerci meglio, per poter così identificare quale sarà la persona adeguata o per capire cosa attendiamo dall’altro.

Una delle cose che possono frenare il nostro sviluppo a livello spirituale o personale è sentire di non avere ancora incontrato l’amore. Sentirsi solo potrebbe bloccare molta dell’energia di cui abbiamo bisogno per rompiere con suceso la missione che ci è stata assegnata in questa vita.

Quando ci si trova in una tappa di conoscimento o di preparazione, ci addentriamo all’ interno di noi stessi. Ciò comporta che non avremo l’energia necesaria per vivere in coppia e prenderci cura del nostro partner in maniera appropriata. Per questo motivo non dovremo sorprenderci se aparentemente senza motivo ci troveremo senza nessuno a nostro lato, si tratta di una situazione naturale giustificata dalla tappa della nostra vita in quel particolare momento.

È necessario prima di tutto, che ci sentiamo felici con noi stessi, soddisfatti di ciò che conosciamo, e sicuri di ciò che ci attendiamo dalla nostra metà.

Però la cosa più importante è non lasciare, in nessun momento, che l’amore ci allontani dall’amore.

Che cosa succede con il suicidio?

Si tratta di una delle cose più negative che possa accadere all'anima perché ogni persona ha una missione da compiere, e questa missione termina solo con la nostra morte.

Nel suicidio sei il responsabile della tua stessa morte, colui che impedisce la realizzazione della tua missione. Non c'è niente dall'esterno che ti costringe a commetterlo, eppure si tratta di una debolezza del tuo corpo che avrà conseguenze importanti.

Anche se soffri di una malattia grave o dolorosa devi vivere fino all'ultimo minuto, perché proprio questo è ciò che dopo ti permetterà di raggiungere il piano superiore a cui sei destinato.

Per questo motivo quando qualcuno muore di morte naturale si apre un cammino verso il livello successivo che gli spetta, però quando qualcuno si suicida tronca in modo innaturale la vita. Quindi questa persona non riuscirà ad aprire il canale o ponte che appare quando si muore per morte naturale, e questo fa si che la persona resti intrappolato in una dimensione che non gli corrisponde.

Si tratta di un livello compreso tra il terzo ed il quarto, alla metà, dove lo spirito resterà fino a che riuscirà ad uscire grazie a tutto ciò che vive in quello spazio.

Ma non si tratta di un castigo da parte di Dio, poiché noi stessi ci castighiamo commettendo azioni che ci costringeranno a restare in un livello dove non potremo ottenere ciò che ci permetterebbe di evolvere.

In sintesi, il suicidio è qualcosa che va contro il ritmo dell'universo e la legge universale dell'Amore, e che potrà essere sempre evitato ricorrendo all'aiuto dei quattro elementi e alla chiamata di questi meravigliosi esseri di luce che aspettano sempre che ricorriamo al loro amore per trovare il cammino verso la felicità

Quale è lo scopo della vita?

Uno molto semplice: L'amore, e l'amore è felicita ed è ciò che genera vita. La vita è amore e l'amore è felicita. Tutto è in relazione.

Il motivo per cui siamo vivi è che siamo parte di un ciclo senza fine, di una danza universale in cui seguiamo un ritmo per sviluppare l'essere infinito e lo spirito che vive in noi.

Siamo vivi semplicemente per poter realizzare il nostro compito come creature e per poter godere di questa universo pieno di possibilità senza limiti a nostra disposizione.

Non si tratta di niente di complicato, dovremo solo seguire il ritmo di questo ciclo universale, di questa danza d'amore.

Inoltre, nessuno si stanca mai della felicita, poiché è sbagliato pensare che c'è bisogno del male per poter riuscire ad apprezzare il bene.

Lo scopo della vita è, quindi, sfruttare universalmente, senza limiti, la felicita, l'amore e di tutto ciò che come esseri ci spetta .

Come superare i problemi?

Quando pensiamo che ci sono molte situazioni che contrastano con ciò che vogliamo fare ed ottenere, dobbiamo ricordare che dalla nostra parte abbiamo il cuore che è Dio, e che è la cosa più forte che ci sia.

Se sappiamo che al nostro interno c'è Dio e che succeda quel che succeda in ogni modo otteniamo la comunicazione con lui e che comunque avremo questa forza per poter lottare contro quegli ostacoli, e quindi potremo avere successo.

Quando abbiamo bisogno di questa forza per combattere, è positivo avvicinarci a ciò che ci aiuterà per tirarla fuori, per esempio, la natura.

In ogni posto in cui ci troviamo possiamo sempre incontrare qualcosa di positivo, qualcosa di bello che nutrirà il nostro spirito e che lo renderà più forte, anche quando non crediamo che sia possibile.

Un esempio è quando andiamo al lavoro attraverso lo stesso camminio che percorriamo ogni giorno e che quindi pensiamo di conoscere a perfezione. Però se qualche volta fissassimo con occhi differenti lo stesso pavimento della strada potremmo notare come stia crescendo una piantina.

Vedendola ed apprezzandola staremo assumendo un potente alimento per la nostra anima, poiché si tratta di un'energia connessa direttamente con Dio.

In questo modo è come se in ogni momento potessimo raccogliere sempre più forza per superare ciò che ci impedisce di essere felici.

Come invocare i Maestri?

Molte volte riteniamo che i nostri angeli non si presentano perché non vogliono, però ciò che succede è che noi ostacoliamo sempre di più questa comunicazione e quell'avvicinamento con i nostri Maestri.

In questo modo dovremmo abbattere queste barriere ed iniziare a sensibilizzarci dicendo "Desidero questa comunicazione, mi apro a lei", in questo modo quei limiti si annulleranno.

Alla fine sarà quello il momento in cui gli lasceremo il cammino libero affinché arrivino e riusciremo ad avvertirli di più.

E'importante sapere che l'egoismo, le preoccupazioni ed i traumi sono fattori che limitano enormemente la relazione con i nostri Maestri. Sono in parte del fatto che non possiamo mantenere una comunicazione cosciente con essi.

Però i Maestri giungeranno sempre ogni volta che lo potranno dare, poiché aspettano solo di ricevere il nostro permesso ed il nostro benvenuto.

Quanto è negativo l'aborto?

La prima cosa che dobbiamo pensare è che dal momento in cui si uniscono le cellule dell'uomo e della donna e si forma un uovo, in questi entra l'anima di un nuovo essere.

Questo spirito arriva con gioia perché sa che quello sarà il suo nuovo corpo, una opportunità di ritornare a vivere.

Questo essere ancora prima di nascere inizia già a preparare gli insegnamenti che ha ricevuto tra una vita ed un'altra, poiché ancor prima di reincarnarsi va in un luogo dove apprende ciò che gli era capitato di vivere nella sua ultima vita, per poter apprezzare tutto ed iniziare in maniera differente senza cadere negli stessi errori.

Già al momento della concezione, pone tutta la sua attenzione ed energia in questo corpo, insieme a tutta la sua speranza.

Per questo motivo quando si abortisce soffre uno "shock" molto forte, perché oltre al dolore fisico che provano, c'è quello spirituale.

In quel momento vedono tutto ciò che avrebbero potuto fare con la preparazione che avevano maturato e l'importanza che avrebbero avuto per tutte le persone che l'avrebbero circondato.

E'un impatto ed una sofferenza molto forte che non è facile da superare da parte di quest'essere, poiché per lui si tratta di una specie di morte.

Quando questo succede i suoi Angeli lo conducono in un luogo dove si trovano tutte le anime che condividono questa situazione.

Cercano di aiutarli a comprendere quello che è successo, poiché a livello dell'anima, nel nostro spirito o corpo astrale si avverte molto di più rispetto a quanto non si senta nel fisico.

Generalmente noi umani a volte non riusciamo a percepire con tutta la capacità con cui dovremmo poiché ci limitiamo molto nel manifestare, è come se tagliassimo le nostre sensazioni, però su di un altro livello riusciamo a percepire tutto senza limitazioni).

Ragionando in termini di tempo terrestre, quest'essere che non è riuscito a nascere ritarderà circa tre vite per poter superare questa tappa.

Si tratta di tre vite di cui qest'anima avrebbe potuto approfittare, e che invece non ha potuto sfruttare perché gli è stato impedito da coloro che sarebbero stati i suoi genitori.

In che modo può aiutarci scrivere un diario?

Energeticamente, quando si scrive di qualcosa che che è stato parte della nostra vita liberiamo contemporaneamente una parte di ciò che ci portiamo dentro.

Mediante la scrittura si liberano sensazioni, sentimenti, pensieri tutto questo è molto positivo, poiché molte volte le nostre esperienze non ci lasciano progredire.

Una volta che le scriviamo le cacciamo fuori con tutto il peso e l'energia, che ci da anche la possibilità di guardare il nostro passato in maniera più facile di quanto non potessimo fare prima.

Ciò ci aiuterà a conoscere meglio quello che vive all'interno del nostro cuore, inoltre quando si scrivono frammenti di vita, entriamo nelle nostre sensazioni passate per riplasmare tutto.

Parte di questo si trova nella mente, mentre una gran parte di queste sensazioni si trova nel cuore.

Quindi, quando qualcuno si ricorda di qualcosa dice "per quale ragione non ho fatto questo?" perché ripensa a quella azione con il cuore, ciò lo induce a ricordare ed è il momento in cui risaltano le risposte più semplici.

Il momento più importante è quando si legge, perché non solo si analizza quello che è stato scritto, ma anche perché si riesce a vedere anche quello che prova il cuore in merito a quegli avvenimenti, questo processo ci aiuta a conoscere meglio il nostro aspetto più intimo.


* Se hai qualche domanda, inviacela perché la pubblicheremo con la risposta che hai sempre cercato.

Flora Rocha

Fondazione la Sagezza del Cuore

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Condividi

 

 

Share/Save/Bookmark
Up

Pensiero del giorno

“La Saggezza depositata nel

Cuore, è la Forza e la Luce

che ci spinge ad ottenere la

Felicità, e che ci mostra il

vero colore dell’esistenza,

donandoci il più puro

significato della vita

Seguici anche su Facebook

Flora Rocha

Si consiglia di ...

Seguici anche su Facebook

Banner
Up
Up