You are here:

Attention: open in a new window. PrintE-mail

Ricezione e gestione delle energie

Regalando energia seminiamo i semi di Dio nel nostro cammino sotto forma di scintille divine, le quali, a loro volta riceviamo direttamente dal nostro Padre

Tutti noi che abitiamo questo universo riceviamo continuamente energia, che alimenta i nostri corpi. Si tratta di un processo naturale, certamente dovremo essere coscienti di alcuni aspetti importanti per poterlo sfruttare al meglio.

Le varie energia sono captate principalmente durante la notte e all’alba. Di notte è possibile riceverle senza particolari interferenze a partire dalle ore 22:00, e comunque prima della mezza notte, mentre per quelle dell’alba le migliori sono quelle che arrivano tra le ore 05:00 e le ore 06:00.

Per riceverle meglio dovremmo sederci quanto più comodamente è possibile per pensare ed immaginare di aprire un gran cammino diretto dal che dal cosmo arriva fino al nostro cuore, e che questo magnifico sentiero giunge dalla nostra grande casa d’amore: l’Universo.

Potremo immaginare che questo cammino si presenti magnificamente dorato o che magari sia dell’azzurro più sublime perché almeno nella sua prima tappa si tratterà di un frutto della nostra mente.

Agendo allo stesso modo in cui pensiamo, e poco a poco si convertirà in realtà, nella immagine vera di questo ponte. Quindi non sarà più solo una fantasia della nostra mente, ma si trasformerà in un magnifico cammino.

In quel momento potremo vedere come le differenti energie arrivino e si mescolino con il nostro cuore ed il nostro corpo, e come ricevendole diamo a ciascuna di esse la sua funzione. Per esempio, alcune saranno destinate al cuore, altre ad un’altra parte specifica del corpo o alla nostra mente. L’importante sarà dirigerle li dove pensiamo e sentiamo che siano necessarie ed in questo modo distribuirle bene ad ogni parte del nostro essere.

Dovremo anche fare una conversione di energie e vedere come ricevendole dal cosmo, allo stesso tempo noi regaliamo al cosmo la nostra energia. Con questo scambio ci spoglieremo dell’energia “sporca” per ricevere l’energia pura di Dio, che giungendo nel nostro corpo lo pulirà.

Energia da regalare

In oltre, questa nuova energia ci darà pace ed amore che provvederemo a ripartire tra tutto ciò che è stato creato da Dio, i nostri fratelli uomini, animali e vegetali, etc…, poiché tutti abbiamo bisogno di dare amore e comprensione.

In questo modo al nostro passaggio andremo spargendo i semi di Dio sotto forma di scintille divine che riceveremo direttamente dal nostro Padre e dai nostri fratelli maggiori.

Ciò che è più importante è sapere ed imparare a donare questa energia ricevuta, poiché non possiamo ne dobbiamo lasciarla solo per noi.

Deve essere usata però dobbiamo sapere che serve a darci la forza sufficiente per fornire ai nostri fratelli parte del gran Dio che abbiamo dentro di noi.

Dobbiamo liberare questa energia ricevuta affinché possiamo continuare a riceverla. In caso contrario avremo un cumulo di energia che mal sfruttata e giungerà un momento in cui saremo così pieni di energia che non è stata compartita che saremo incapaci di ricevere le meraviglie di Dio e del cosmo.

Flora Rocha

Fondazione la Saggezza del Cuore

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Condividi

 

 

Share/Save/Bookmark
Up

Pensiero del giorno

“La Saggezza depositata nel

Cuore, è la Forza e la Luce

che ci spinge ad ottenere la

Felicità, e che ci mostra il

vero colore dell’esistenza,

donandoci il più puro

significato della vita

Seguici anche su Facebook

Flora Rocha

Si consiglia di ...

Seguici anche su Facebook

Banner
Up
Up