You are here:

Attention: open in a new window. PrintE-mail

I disastri naturali

Questi avvenimenti deplorevoli si verificano perché la Terra e tutti i suoi figli sono esseri vivi e capaci di reagire di fronte al dolore di vedersi aggrediti dai loro stessi fratelli

Ultimamente abbiamo sofferto per il verificarsi di disastri naturali come sismi, tornadi, piaghe, ecc... la cui spiegazione è piuttosto complicata poiché ci sono differenti teorie che cercano di spiegare questi fenomeni.

Alcune di queste ipotesi parlano di possibili cambi nelle condizioni climatiche, altre della contaminazione ed il buco nell’ozono. Queste spiegazioni sono valide e vere poiché è certo che tutti questi avvenimenti si verificano a seguito della distruzione cui abbiamo sottomesso il nostro pianeta.

Però in termini un poco più spirituali, ciò che si sta verificando è in realtà una reazione naturale di un essere che è aggredito e che stiamo un poco a poco ammazzando.

Sfortunatamente la maggioranza di noi agisce in maniera incosciente e non teniamo in considerazione ciò che potremmo danneggiare. Ciò si verifica perché semplicemente non pensiamo al fatto che la Terra e tutto ciò che ci circonda in realtà sono esseri vivi capaci di reagire di fronte al dolore di vedersi aggrediti e distrutti.

Se realmente ognuno di noi vedesse tutto ciò che ci circonda come qualcosa capace di amare e di percepire proprio come noi, sicuramente saremmo più coscienti dei danni che stiamo causando a ciò che ci da la vita.

Sappiamo bene che se non fosse per la natura che ci circonda la nostra esistenza sarebbe impossibile, così come impossibile sarebbe continuare a vivere seguitando con il nostro comportamento egoista.

Abbiamo la soluzione a portata di mano

Tutti soffriamo allo stesso modo di fronte ad un disastro in cui sono andate perse numerose vite innocenti, molti futuri promettenti, altri piccoli, e la maggioranza di noi incolpa la natura o Dio per ciò che è accaduto. In quei momenti ci scagliamo contro qualcuno immaginario da incolpare, però non addossiamo mai il ruolo di colpevole a noi stessi.  

Quando si verifica un disastro mai passa per la nostra mente la possibilità che ognuno degli abitanti della Terra è responsabile per ciò che succede e di ciò che succederà. Però in realtà solo noi siamo i responsabili se su questo pianeta si verificano eventi così deprecabili.

Siamo colpevoli perché permettiamo deliberatamente che ciò avvenga e che continuerà a verificarsi se non ci armiamo di valore per lottare contro noi stessi, contro la nostra incoscienza, perché la distruzione della natura, delle specie animali, delle piante, proviene direttamente da noi.

Nessuno dall’esterno della Terra è venuto per distruggere il nostro ambiente e nemmeno si è trattato della stessa natura o di Dio. Solo noi che viviamo su questo pianeta ci siamo incaricati di porre fine alla nostra fonte di vita.

Di fronte a questi attacchi la natura esercita la sua difesa, perché si tratta dell’eliminazione dei nostri stessi fratelli che in realtà vogliono solo aiutarci e donarci amore, sentimento que certamente gli ha negato la maggioranza di noi.

Magari ho pensato che non è vero che i disastri siano la conseguenza delle nostre azioni contro la natura. Questo dubbio potrebbe sorgere pensando che in realtà dagli albori dell’umanità si sono verificate disastri di grande portata.

Però si sono anche verificati poiché dall’inizio della nostra vita abbiamo commesso errori verso ciò che ci circonda, chiaramente non sono stati così numeroso come quelli che commettiamo attualmente, ed inoltre non erano così distruttivi come quelli dei nostri giorni.

Il cuore come consigliere

Molte volte ho domandato a diversi Maestri di Saggezza come possiamo cambiare questa attitudine scorretta e sempre ho ricevuto la stessa risposta:

“Il cuore è il nostro grande consigliere, nostra guida di azioni e sentimenti, la voce nobile è l’essere che abbiamo dentro di noi e che siamo noi stessi. Egli ci condurrà sempre attraverso il cammino dell’Amore e della Verità. E’la nostra luce più brillante, la luce del vero cammino, la luce della vera azione più pura d’amore, la luce della nostra realtà”.

Queste parole racchiudono moltissime cose importanti che dovremmo decifrare e portare sempre nel nostro essere affinché da li possiamo incontrare le vere azioni della nostra vita, la nostra vera vita, il nostro vero essere e procedere, così come il nostro vero cammino, però soprattutto la coscienza delle nostre azioni.

Credo fermamente che possiamo valutare di più il nostro comportamento, credo fermamente nella volontà di creare un ambiente migliore ed intrattenere una vera comunicazione con ciò che ci aiuta a vivere, però principalmente credo nell’Amore che tutti abbiamo da dare, condividere e ricevere, credo nel nostro nuovo mondo.

Flora Rocha

Fondazione la Saggezza del Cuore

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Condividi

 

 

Share/Save/Bookmark
Up

Pensiero del giorno

“La Saggezza depositata nel

Cuore, è la Forza e la Luce

che ci spinge ad ottenere la

Felicità, e che ci mostra il

vero colore dell’esistenza,

donandoci il più puro

significato della vita

Seguici anche su Facebook

Flora Rocha

Si consiglia di ...

Seguici anche su Facebook

Banner
Up
Up